Ci sono persone che sanno tutto e purtroppo è tutto quello che sanno. Oscar Wilde
Pagina iniziale / About me / Contattami / Login
Wikipedia fa un po' di esempi per farci capire di che si tratta... ma il migliore secondo me è sempre quello che più di tutti ci rende l'idea, semplice e diretto:
" la serendipità è cercare un ago in un pagliaio e trovarci la figlia del contadino. "
di Julius Comroe Jr., 1976 un ricercatore biomedico americano.


  • L'America da parte di Cristoforo Colombo che cercava le Indie, (almeno secondo la convinzione più diffusa).
  • La dinamite da parte di Alfred Nobel.
  • La penicillina da parte di Alexander Fleming, causa una errata disinfettazione di un provino.
  • Gli effetti psichedelici dell'LSD (dietilamide-25 dell'acido lisergico) da parte di Albert Hofmann nel 1938: gliene era caduta per caso una goccia su una mano.
  • Il ruolo del pancreas nel diabete mellito da parte di Joseph von Mering ed Oscar Minkowsky che in realtà cercavano di individuare il compito dell'organo sulla digestione.
  • La radiazione cosmica di fondo a microonde dell'universo da parte di Arno Penzias e Robert Woodrow Wilson.
  • I riflessi condizionati dei cani di Pavlov che stava conducendo ricerche sulla salivazione di questi animali.
  • La struttura del benzene da parte di Kekulé che scoprì la conformazione della molecola sognando un serpente che si morde la coda. La molecola in questione ha una struttura che la fa assomigliare ad una forma circolare (infatti, è un esagono regolare).
  • Il colore "Malva" (mauveina) da parte del giovane chimico W.H. Perkin nel 1856, mentre cercava di sintetizzare la chinina, un rimedio antimalarico.
  • Il cellophane inventato nel 1908 da Jacques Edwin Brandenberger, un ingegnere chimico svizzero.
  • La Rosa DALLAS[senza fonte].
  • Il Prozac (fluoxetina ossalato). Il farmacologo David Wong nel giugno 1974 annunciò pubblicamente che la fluoxetina è un inibitore del reuptake della serotonina.
  • Il Teflon (PTFE, politetrafluoroetilene) nel 1938 da parte del chimico della DuPont R.J. Plunkett che stava usando il tetrafluoroetilene come intermedio per la sintesi di nuovi refrigeranti.
  • La colla dei Post-it, il cui inventore in realtà stava cercando di realizzare un collante estremamente forte ottenendo, invece, un collante debole, che non macchiava e che si poteva attaccare e staccare con facilità.
  • La cottura a microonde.
  • Il Velcro, nome commerciale formato dall'acronimo delle tre iniziali di Velours (velluto) e Crochet (gancio), è un metodo di chiusura ideato da Georges de Mestral nel 1950 e brevettato nel 1955.
  • I neuroni specchio. Mangiando casualmente una banana davanti ad una scimmia, un ricercatore vide che i neuroni motori del macaco "sparavano" impulsi elettrici, anche se l'animale non stava compiendo nessun gesto.
  • Il Viagra (citrato di sildenafil), scoperto per caso dalla compagnia farmaceutica Pfizer mentre cercava un farmaco per curare l'angina pectoris.
  • Il pianeta Urano da parte di William Herschel. Herschel che stava cercando delle comete. Solo quando notò l'orbita circolare si rese conto che trattava di un pianeta.
  • I Raggi X, scoperti da Wilhelm Conrad Röntgen mentre eseguiva al buio esperimenti sulla produzione dei raggi catodici.
  • Il World Wide Web, nato al CERN per migliorare gli strumenti di comunicazione scientifica, il protocollo http ed il linguaggio html.

by nuke
Thursday, 28 Ottobre 2010!! Alle: 10:47
69 Commenti 69 Commenti ( 1345Visite )  |  
( 1.2 / 20 )

colosseoEccolo di nuovo davanti alla tastiera e monitor, così!!! Pronto per buttare giù pensieri, e conservare in questo diario, bei ricordi e altre cose, ma comunque sempre ciò che merita di esser conservato. Visto che penso e ripenso, non c'è modo che mi vanga qualcosaltro in mente, se non la descrizione di un viaggetto!! Penso di scrivere qualcosa, penso di raccontarvi una storiella, e mi viene in mente solo ed esclusivamente questo. Da giorni!!! Mi sa che per un po sarà difficile non pensarci, e questo penso sia sufficiente per raccontarvelo, vuol dire che è stato tutto parecchio bello e importante :)

Esatto è verissimo, in pratica è iniziato tutto domenica scorsa (20/06); l'aereo di Meridiana (e per rompere le scatole a qualcuno direi l'MD-80 di Meridiana) parte alle 16.30 da Elmas e atterra regolarmente a Roma Fiumicino.... E via.. si scende, si scende e si parte alla ricerca di... Eccoci qua... è questa la cosa stupenda del viaggetto!! Il mio tesoro... il mio tesoro a cui tengo più di tutto, e un viaggio insieme è stato a dir poco fantastico. Una persona fantastica che ti fa passare solo ed esclusivamente giornate meravigliose, ma io questo lo sapevo già.. Roma è stata solo un'altra prova!!

Si parte cercando il treno dentro fiumicino... e con tranquillità si arriva a Tiburtina... IHIHI ora mi viene un sacco da ridere perchè ogni cosa era una risata, e ogni nome di qualcosa di Roma mi fa venire in mente un sacco di risate :) ... e da Tiburtina si parte per Guidonia dove molto gentilmente c'è stata la nostra ospitabilità per la notte dallo zietto del mio caro genietto! Stanchi dal viaggio ci rimane solo una pizza, TV e poi nanna subito subito!! E la mattina di lunedì la sveglia suona un po prestino e la giornata sarà lunga :) prossima direzione? Roma Tor di Quinto perchè darietto deve fare un concorso (quiz preliminare)... Tensione?? bo in teoria bisognerebbe averla ma genietto non mi ci fa pensare e riesco solo a essere felice.. Insieme si arriva sotto l'entrata della caserma, fino alle 13 io farò il quiz e genietto si gira un po la zona, vede negozietti e strade di Roma :) Finito il quiz... Ho fatto tutto e ho cercato di farlo al meglio, ma ora non ci pensiamo, l'unica cosa da fare: chiamare genietto e raggiungerla col bus che si gira mezza Roma dalla caserma a Ottaviano! Ok si scende... e si parte con le risate perchè da adesso in poi insieme a genietto si girerà Roma in modo moooolto mooolto potente.

A questo punto famina di pranzo.. insomma ancora non tanto, ma la direzione ce l'abbiamo già! Basta che guardo in faccia genietto e capisco al volo che si deve correre alla metro per Cinecittà :) Qui non c'è molto da vedere... siamo proprio in periferia, ma a noi interessa fare di tutto per entrare al Centro Sperimentale di Cinematografia... Contenti?? No di più!! Riusciamo ad entrare e Genietto era contentissima e non voleva uscire più.. lo giriamo un po in tutta la struttura, addiritura la trascinavo in zone piene di studenti e lei si vergognava troppo :) però ci siamo riusciti!!

Vabbè si torna a Roma, giriamo un po in centro, piazza di Spagna, San Giovanni (dove fanno il concerto del primo maggio, alla fine era questo il suo nome per tutto il viaggio in metrò), via dei Condotti e via del Corso... In realtà volevamo trovare un bel costumino per genietto ma non ce l'abbiamo fatta perchè alla fine non c'erano molte fantasie che piacevano, e infatti ho detto che bisogna tornarci proprio per quello :)

E' tardi?? No ancora no.. finchè genietto non riceve una bella chiamata e entra finalmente in paranoia: "è tardi, non ce la fate a prendere l'aereo, guarda che a fiumicino c'è molta gente etc etc"... dopo aver ragionato con genietto che avevamo tempo fino alle 18.30 per stare a Roma, giriamo un altro po' e poi si parte per Termini, io faccio i biglietti e genietto parla al telefono con Lucia, e si organizzano per farmi uno scherzo: "Ho preso 30/100 al test" ma voi ci credete??? e infatti sclero un pochino ma poi dal suo viso salta fuori la verità!! :) ancora più contenti, ci avviciniamo ai binari e io: "ma si dai sono qui, ancora è presto, ci andiamo dopo"... OK!! 4 min prima che parta il treno:" Genietto dobbiamo andare dove sono i binari?" - " di qua, dai corri darius" - e io: "ma di qua no, e dall'altra parte" e perdiamo quei 2 min a capire che era giusta la direzione di genietto... e si corre ancora più veloce di prima, il battito cardiaco aumenta, tipo maratona, ma genietto non è allenato e ancora un po' rischiava il mezzo infarto. Però bisogna correre, la situazione è molto molto seria, perchè l'ultimo treno della serata stava partendo... Si corree molto molto.. 400 metri che non finivano più, fatti a fuoco come li abbiamo fatti noi! Il treno è li a due passi.. corri ancora e siamo su. Eccoci... siamo saliti.. e ora si respira.. ma si respira davvero tanto.. entrambi eravamo molto vicini allo svenimento :) e qui si parte con le risate!! Anzi direi proprio RISATEEEEE!!! Perchè dopo aver ripreso fiato, c'è il tempo di capire che la colpa era di darius, e genietto mi avrebbe preso a pappine molto tranquillamente :) vabbè ma ora siamo seduti sul treno, perciò si fanno solo battute per ridere!

Si scende a fiumicino? e si purtroppo il tutto sta per finire.. Check in, un po di corsa, controllo metal detector con altra corsa, e si riprende a ridere con coglionamenti vari, di gente strana che si nota in giro, li sul gate! L'aereo e in ritardo e vado a prendere un po di acqua da bere che ci stavamo disidratando molto!

Apre il gate e gli ultimi due salgono sull'aereo.. e si mi sa che eravamo proprio gli ultimi due! E certo bisogna sempre farsi riconoscere anche a Roma!! Bello?? no no Bellissimo.. l'aereo cazzeggia un po' facendo partire altri aerei prima di lui e il motore al massimo accelera per il decollo!! Momenti bellissimi in quel volo, con genietto a fianco e io che per ogni cosa le strappavo risate potenti... è giusto fa bene ridere e in quell'aereo pieno di vecchietti seri e eleganti penso che l'abbiano capito. AH si.. forse esagerando 6 minuti siamo rimasti in silenzio! per il resto ci avranno odiato anche i piloti! Però vedere genietto ridere così è molto più soddisfacente di qualsiasi altra cosa bella al mondo!

E' stato tutto fantastico, una persona meravigliosa per giornate fantastiche, quelle di questo viaggio ma anche quelle che vivo giorno per giorno quando c'è genietto!!! E ora dopo questo bel raccontino, scritto e pensato nello stesso momento, vi saluto e ovviamente mando un bacio a genietto!

Ti voglio bene... (più o meno diciamo così, bacissimiiiiiiiiiiiiiiiiii geniè)


by nuke
Wednesday, 23 Giugno 2010!! Alle: 15:35
1 Commento 1 Commento ( 234Visite )  |  
( 1 / 2 )

A proposito di persone che non cambiano o che pensano di non poter cambiare mai, dando la colpa a eventi, abitudini e altre situazioni, mi viene in mente di raccontare una storia vecchia, molto vecchia. Origini antichissime ma dalla morale esageratamente attuale. Molti di voi la conosceranno già, in effetti è parecchio famosa, infatti il mio intento non è tanto farvela conoscere, ma più che altro tirarla in ballo, farvela ricordare, di modo che venga in mente quando (ormai sempre più di frequente) si sentono nella vita di tutti i giorni, cose del tipo "ah, non cambierà mai", oppure "sono così, non posso cambiare, nessuno cambia".
E allora io penso, se uno vuole cambiare, o deve cambiare, essendo una persona e non un animale con un istinto e privo di intelletto, può farcela. Basta volerlo. Solo la forza di volontà ci distingue dall'essere animali che agiscono per istinto. E solo con la forza di volontà possiamo superare certi limiti, ma se ci adagiamo sul fatto di non cambiare mai per nessuno, allora sarà impossibile per chiunque e come quello scorpione, non cambieremo mai.
Lo scorpione voleva attraversare il fiume così, non sapendo nuotare chiese aiuto alla rana: "per favore fammi salire sulla tua schiena e portami sull'altra sponda"; la rana rispose: "fossi matta, così appena siamo in acqua mi pungi e mi uccidi"; - "per quale motivo dovrei farlo?" - incalzò lo scorpione: "se ti pungo tu muori e io annego". La rana stette un attimo a pensare e convintasi della sensatezza dell'obiezione dello scorpione, lo caricò sul dorso e insieme entrarono in acqua. A metà tragitto la rana sentì un dolore intenso provenire dalla schiena e capì di essere stata punta dallo scorpione. Mentre entrambi stavano per morire, la rana chiese all'insano ospite il perchè del folle gesto: "perchè sono uno scorpione...", rispose lui, "... è la mia natura!".

E' proprio vero, a questo punto dovremo diffidare di chiunque prima di dargli la nostra mano, ma noi sappiamo benissimo chi abbiamo davanti e sappiamo capirlo, con l'intelligenza. Sappiamo riconoscere chi fa di tutto e prova a cambiare e chi non cambierà mai, duro e testardo come lo scorpione.
by nuke
Monday, 10 Maggio 2010!! Alle: 12:43
commenta commenta   |  
( 1 / 2 )

Per la prima volta nella mia storia...
... E' successa una cosa che aspettavo da tanto e pensavo di non riuscirci mai!
Ebbene si ragazzi, sono riuscito a completare tutto un cubo da zero... Ma non in condizioni normali, che è il mio più grande passatempo perchè ce l'ho sempre in mano. Ma bensì con una mano, mentre parlavo al telefono!!! Ahahah
Sì ci stavo provando da un sacco di tempo, ma arrivavo sempre a un punto e poi mi bloccavo perché sbagliavo qualcosa... Oggi invece... L'ho finito tutto... Tutto con una stessa conversazione, e l'interlocutore non si è accorto di nulla, ciò vuol dire che comunque rispondevo in modo cosciente e non sconnesso come può fare qualcuno che è impegnato in qualcos'altro!!
Ok ora che siamo un po' tutti più fuori di testa..
Buona notte Mondo...



Hasta pronto...
by nuke
Thursday, 28 Maggio 2009!! Alle: 23:08
3 Commenti 3 Commenti ( 438Visite )  |  
( 1 / 2 )

E' stato il capo numero uno delle Banane a mettermi in testa questa canzone e questo testo. Proprio per caso. Infatti è passata oggi in radio e l'ha colpita. Così ovviamente vi dovrete sorbire il solito mio vaneggio sul testo e sulla musica di questo singolo di James Morrison.
Che dire è una canzone semplice, però che colpisce. A me colpisce il testo, ma quello è del tutto soggettivo, infatti anche la musicalità è abbastanza ritmata e poco statica, ne fa quindi una canzone allegra e bella da ascoltare in varie situazioni. Però se si ascolta bene il testo si cambia subito idea, anche perchè non è proprio così tanto allegro. Però è molto significativo e questo mi piace.
Ovviamente la pioggia che compare in questo testo, è l'amore nella vita di tutti i giorni. Una relazione che è ancora presto per interrompere, ma che allo stesso tempo non fa stare bene, come dice nella prima parte, non lascia spazio per correre. Però si prega di non interrompere la pioggia. Forse un'interpretazione che io darei, soprattutto in riferimento alla fine, il lasciar cadere e il pregare di non interrompere la pioggia, ha un significato di lasciar vivere, senza costrizioni, lasciar andare le cose come devono andare, senza forzare nulla. Proprio come la pioggia che cade, lasciar cadere.
Ora vi butto qua il testo della canzone e ci faccio una semplice traduzione, e dove serve ci metto qualche commento mio.

Please don't stop the rain

I don’t know where I crossed the line
Was it something that I said
Or didn’t say this time
And I don’t know if it’s me or you
But I can see the skies are changing
In all the shades of blue
And I don’t know which way it’s gonna go

If it’s gonna be a rainy day
There’s nothing we can do to make it change
We can pray for sunny weather
But that won’t stop the rain
Feeling like you got no place to run
I can be your shelter ’til it’s done
We can make this last forever
So please don’t stop the rain

(Let it fall, let it fall, let it fall)
Please don’t stop the rain
(Let it fall, let it fall, let it fall)

Please don’t stop the rain
I thought that time was on our side
I’ve put in far too many years
To let this pass us by
You see live is a crazy thing
There’ll be good time and there’ll be bad times
And everything in between
And I don’t know which way it’s gonna go

If it’s gonna be a rainy day
There’s nothing we can do to make it change
We can pray for sunny weather
But that won’t stop the rain
Feeling like you got no place to run
I can be your shelter ’til it’s done
We can make this last forever
So please don’t stop the rain

(Let it fall, let it fall, let it fall)
Please don’t stop the rain
(Let it fall, let it fall, let it fall)

Oh ___
And finally what life’s it’s all about
Yeah I know you just can’t stand it
When leaves don’t grow your way (?)
But we’ve got no control over what happens anyway

If it’s gonna be a rainy day
There’s nothing we can do to make it change
We can pray for sunny weather
But that won’t stop the rain
Feeling like you got no place to run
I can be your shelter ’til it’s done
We can make this last forever
So please don’t stop the rain

(Let it fall, let it fall, let it fall)
Please don’t stop the rain
(Let it fall, let it fall, let it fall)

(Let it fall, let it fall, let it fall)
Can’t stop it, can’t stop it, just can’t stop the rain
(Let it fall, let it fall, let it fall)

(Let it fall, let it fall, let it fall)
Let it fall, please don’t stop the rain
Ti prego non interrompere la pioggia

Non so dove ho attraversato il confine
Era qualcosa che ho detto
O non detto in questo momento
E non so se sono io o te
Ma posso vedere il cielo che sta cambiando
In tutte le sfumature di blu
E non so in che modo sta andando

Se sarà una giornata di pioggia
Non c'è niente che possiamo fare per cambiare
Noi possiamo pregare per avere il sole
Ma questo non fermerà la pioggia
Sentirsi come te senza spazio per correre
Sono in grado di essere il rifugio fatto per te
Siamo in grado di rendere questo ultimo per sempre
Quindi, per favore, non fermare la pioggia

(Lasciar cadere, lasciar cadere, lasciar cadere)
Per favore non interrompere la pioggia
(Lasciar cadere, lasciar cadere, lasciar cadere)

Per favore non interrompere la pioggia
Ho pensato che il tempo è dalla nostra parte
Ho messo in conto troppi anni
Per far questo ci passano da
Puoi vedere dal vivo è una cosa folle
Ci sarà tempo e ci saranno cattive volte
E tutto ciò che tra
E non so come sta andando

Se sarà una giornata di pioggia
Non c'è niente che possiamo fare per cambiare
Noi possiamo pregare per avere il sole
Ma questo non fermerà la pioggia
Sentirsi come te senza spazio per correre
Sono in grado di essere il rifugio fatto per te
Siamo in grado di rendere questo ultimo per sempre
Quindi, per favore, non fermare la pioggia

(Lasciar cadere, lasciar cadere, lasciar cadere)
Per favore non interrompere la pioggia
(Lasciar cadere, lasciar cadere, lasciar cadere)

Oh ___
E infine quello della vita è tutto
So che non puoi già stare così
Quando non si lascia crescere la tua strada
Ma abbiamo alcun controllo su ciò che accade in ogni caso

Se sarà una giornata di pioggia
Non c'è niente che possiamo fare per cambiare
Noi possiamo pregare per avere il sole
Ma questo non fermerà la pioggia
Sentirsi come te senza spazio per correre
Sono in grado di essere il rifugio fatto per te
Siamo in grado di rendere questo ultimo per sempre
Quindi, per favore, non fermare la pioggia

(Lasciar cadere, lasciar cadere, lasciar cadere)
Per favore non interrompere la pioggia
(Lasciar cadere, lasciar cadere, lasciar cadere)

(Lasciar cadere, lasciar cadere, lasciar cadere)
Non puoi fermare, non puoi fermare, non puoi già fermare la pioggia
(Lasciar cadere, lasciar cadere, lasciar cadere)

(Lasciar cadere, lasciar cadere, lasciar cadere)
Lasciar cadere, per favore non interrompere la pioggia
Questo è dedicato al capo delle Banane (sì ormai è diventato il suo nome), al quale voglio tanto bene. Un bacio!


Hasta pronto...

by nuke
Wednesday, 20 Maggio 2009!! Alle: 22:38
2 Commenti 2 Commenti ( 466Visite )  |  
( 0 / 0 )


Indietro Altre notizie

powered by pppBLOG v 0.3.11